LUX è una soluzione integrata per il telecontrollo di consistenti parchi lampade, come per esempio quelli che si incontrano negli impianti per l’illuminazione pubblica.

I vantaggi offerti da LUX possono essere riassunti in quattro punti:

  • Incremento della sicurezza del traffico per via dell’ottimizzazione dell’illuminazione
  • Elevato livello di soddifazione dell’utenza (Illuminazione regolata in funzione del traffico o a programma orario)
  • Riduzione del consumo di energia e dell’inquinamento luminoso (fino al 40%)
  • Controllo totale e preventivo dell’intero impianto da un solo punto

LUX consente sia il comando che il controllo a distanza di ciascuna lampada individualmente. Così, per esempio è possibile regolare ad una intensità luminosa elevata le lampade che si trovano in zone critiche, come quelle poste in prossimità di incroci stradali, e regolare ad intensità luminosa normale le altre.

LUX è una soluzione completa a livello sistemico e, a seconda delle specifiche esigenze, può essere realizzata scegliendo i componenti hardware e software più idonei.

LUX consente sia il comando che il controllo a distanza di ciascuna lampada individualmente. Così, per esempio è possibile regolare ad una intensità luminosa elevata le lampade che si trovano in zone critiche, come quelle poste in prossimità di incroci stradali, e regolare ad intensità luminosa normale le altre.

Per quanto LUX abbia uno scopo ben delineato, è possibile espanderlo per comunicare alla centrale operativa dati ambientali diversi, quali ad esempio livelli di rumorosità, conteggio dei veicoli in transito, dati metereologici o di inquinamento.

Il sistema LUX è strutturato su tre livelli:

  • Il primo livello è costituito dalla centrale operativa, dotata di una applicazione web che comunica con i controllori di sezione.
  • Il secondo livello è costitito dai controllori di sezione, che comunicano sia con la centrale operativa che con i controllori di lampada. La loro funzione principale consiste nello smistamento dei comandi ricevuti dalla centrale alla lampada di destinazione e, viceversa, restituire alla centrale i dati di funzionamento ricevuti dai controllori di lampada.
  • I controllori di lampada costituiscono il terzo livello dell’architettura ed hanno lo scopo di comandare l’alimentatore/driver di lampada per regolare la luminosità, misurare la corrente assorbita, la teperatura dei led, la luminosità esterna (ambientale) ed altri parametri.

La topologia del sistema LUX è costituita da una doppia stella, la prima è centrata sulla centrale operativa ed ogni suo ramo confluisce in un controlle di sezione che, a sua volta, costituisce il centro delle stelle periferiche.